Comunicati

Crisi di Governo. Santoro (CS): per le lavoratrici e i lavoratori non cambia nulla

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Che ci sia il ConteTer oppure si vada ad elezioni, che ci sia la destra, o centrodestra, oppure il PD e il M5S al Governo del Paese, non modifica la condizione di estrema difficoltà delle lavoratici e dei lavoratori in Italia”, commenta Manuel Santoro, segretario generale di Convergenza Socialista. ”Il Paese attraversa una condizione molto complicata e difficile, estremizzata anche dai provvedimenti per il contrasto al Covid-19. Siamo in una fase di lento ma inesorabile scivolamento, per la classe lavoratrice e i troppi disoccupati in questo Paese, verso condizioni di radicale povertà e miseria senza che il Governo oppure le forze di opposizione abbiano una minima idea sul “dove” e sul “come” investire i soldi che ci arriveranno dall’Europa.”

“Dopo la brutta figura delle briciole destinate alla sanità, ritoccate ultimamente al rialzo dato lo scalpore generato, ho la fondata impressione che parte, forse la buona parte, di questi duecento e rotti miliardi di euro andranno ad ingrassare i capitalisti e la politica, e le mosse politiche degli ultimi giorni lo dimostrano. Non si capirebbe perché proprio ora Renzi prova a scardinare la maggioranza con mosse di palazzo. Le lavoratrici e i lavoratori si sveglino.”

“Il mio appello alla classe lavoratrice, ai giovani e ai tantissimi disoccupati è che si destino e reagiscano allo status quo, poiché quanto si intravede nel breve-medio periodo non fa ben sperare”, conclude Santoro. “Soprattutto i lavoratori, si allontanino da forze politiche a loro nemiche. Quando mai il centrodestra, con Salvini, Meloni e Berlusconi oppure il centrosinistra con il PD e le forze minori, oppure il M5S, hanno fatto qualcosa per il benessere dei lavoratori?”

Convergenza Socialista condanna fermamente l’azione dell’amministrazione Trump verso Cuba

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Condanniamo l’annuncio da parte dell’amministrazione Trump di inserire Cuba nella lista dei Paesi sponsor del terrorismo. A pochi giorni dall’insediamento di Joe Biden, gli Stati Uniti continuano con la politica aggressiva e terroristica nei confronti di Cuba. Se confermata, Cuba andrebbe a fare compagnia a Siria, Iran e Corea del Nord. Veramente assurdo.

Convergenza Socialista si congratula con il leader nordcoreano Kim Jong-un

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Convergenza Socialista si congratula con il leader nordcoreano Kim Jong-un a seguito della sua elezione a segretario generale del Partito dei Lavoratori. Questa nomina rafforza il percorso socialista della Repubblica Popolare Democratica di Corea e irrobustisce una prospettiva socialista nella regione, insieme alla Cina. Oggi un miliardo e mezzo di persone nel mondo vivono nel socialismo, tra Cina, Cuba, Corea del Nord, Vietnam e Laos e ne auspichiamo un sostanziale incremento in futuro, anche con il nostro contributo in Italia e in Europa.

Comitato politico di Convergenza Socialista 

Santoro (CS): la politica deve avviare uno spezzatino delle multinazionali

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Le multinazionali, tutte, sono definitamente attori politici. Quanto sta succedendo in questi giorni negli Stati Uniti d’America conferma che i giganti del web e dei social, ma ciò si estende a tutti i campi, non possono più essere lasciati liberi di crescere in modo indiscriminato, soprattutto se di proprietà di privati”, commenta Manuel Santoro, segretario generale di Convergenza Socialista. “Bisogna avviare da subito uno spezzatino di questi giganti fuori controllo e la politica deve riprendere in mano le redini del gioco.”

Celano (CS): commemorazione dell'anniversario della morte di Soleimani contro US. Il Re è nudo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

di Maddalena Celano, responsabile esteri

Convergenza Socialista è con la popolazione irachena, contro le mistificazioni statunitensi

Gli iracheni, compresi i sostenitori di Hashid Shaabi (Forze di mobilitazione popolare), espongono striscioni mentre si riuniscono per celebrare il primo anniversario dell'assassinio dell'alto comandante militare iraniano, il generale Qassem Soleimani e del comandante della milizia irachena Abu Mahdi al -Muhandis in un attacco americano.

No al blocco criminale statunitense! Convergenza Socialista e la sua rivista teorica “L’Ideologia Socialista” aderiscono all’iniziativa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Questo venerdì, 11 dicembre, dalle ore 16.00 fino alle ore 18:00, a Piazza Santa Prisca si è tenuta una manifestazione di solidarietà per Cuba contro il criminale "bloqueo" nordamericano.

Il partito ‘Convergenza Socialista’ è con Cuba. NO! al blocco criminale nordamericano

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il partito ‘Convergenza Socialista’ sostiene fermamente la nomina del contingente Henry Reeve per il premio Nobel per la pace 2021. In questi lunghi decenni, in questi ultimi sessanta anni, Cuba ha subito un blocco economico, commerciale e finanziario enorme e crudele, e noi di Convergenza Socialista lo denunciamo con forza. Sono troppi i decenni in cui gli Stati Uniti puniscono vigliaccamente il popolo cubano in violazione dei diritti umani.

©2021 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca