Comunicati

Santoro (CS): dallo Stato capitalista alla Comunità socialista

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“La campagna elettorale per le elezioni europee volge al termine e siamo soddisfatti di aver contribuito, comunque vada, alla formazione della lista La Sinistra la quale, nei tempi strettissmi di preparazione, è da ritenersi quasi un miracolo”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. “La scelta politica di far parte del processo costituente della lista è stata importante poiché ci ha permesso di contribuire, insieme a tutte le organizzazioni che a vario titolo fanno parte del Partito della Sinistra Europea, a provare ad arginare sia le destre sovraniste e nazionaliste, sia i liberismi di varia estrazione.”

“La strada di Convergenza Socialista non si ferma qui, naturalmente, poiché il nostro obiettivo politico era, è e sarà il superamento della centralità del capitale attraverso lo strumento della lotta alle classi dominanti e, da subito, dal giorno dopo il 26 maggio, continueremo con più forza la nostra azione teorica e politica per il risveglio ideologico socialista.”

“Il socialismo è strutturalmente alternativo al capitalismo”, conclude Santoro. “Esso è il sistema di società che si basa sulla proprietà comune dei mezzi di produzione e di distribuzione della ricchezza nell’interesse dell'intera comunità. Dovremo, allora, continuare il nostro discorso teorico, prima, e politico, dopo, sulla transizione dallo Stato capitalista alla Comunità socialista. Su questo tanto è stato scritto dai maestri del socialismo. Socialismo vs capitalismo, Comunità vs Stato. Riprendere un discorso dimenticato, attualizzare un percorso smarrito. La transizione dallo Stato capitalista alla Comunità socialista è il nostro obiettivo teorico e politico, poiché non si può scindere la pratica politica dall certezza teorica."

©2019 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca