Comunicati

Conte-bis. Santoro (CS): saremo avversari del nuovo Governo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

"Ci dichiariamo assolutamente contrari al governo Conte-bis”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. “In quanto socialisti riconosciamo nel Governo e nei partiti coalizzati PD, M5S e Leu altrettanti nemici di classe. Noi siamo contro la Nato, contro l’Europa delle banche, contro il capitale. Non siamo progressisti e combattiamo il capitalismo dal volto umano.”

“Nel frattempo, però, inizia alla Camera il percorso del nuovo Governo per ottenere la fiducia e così partire, mentre tra abbracci, applausi, recriminazioni, insulti, dentro e fuori i palazzi, il sempre lesto Franceschini ostenta con una certa sicumera il progressismo del discorso del premier Conte. Certo, considerando la vocazione moderata e centrista del neo-ministro PD, la sua opinione pare in sintonia con il suo vero pensiero. Il problema è che i tratti, spacciati per progressisti, del nuovo esecutivo sono lontani dalla nostra prospettiva socialista poiché non attaccano assolutamente il capitale, non affrontano la questione bancaria, non sfidano lo strapotere delle multinazionali. Lasciamo poi perdere la questione della proprietà.”

“Da parte nostra saremo all’opposizione a questo Governo così come lo siamo stati negli ultimi quattordici mesi”, conclude Santoro. “Le lavoratrici e i lavoratori hanno bisogno di una vera alternativa, un’alternativa di sistema, un governo socialista e classista che faccia politiche per i meno abbienti, per i più poveri, per i disoccupati, per i giovani e per le donne.” 

©2019 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca