Comunicati

Carloni (CS): siamo dalla parte delle lavoratrici e dei lavoratori ex-Ilva

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

“Convergenza Socialista, in quanto organizzazione socialista, marxista-leninista, è sempre dalla parte della classe lavoratrice e ha il compito di essere parte di essa, essendone l’avanguardia”, commenta Gianni Carloni, esponente di Convergenza Socialista. “Dobbiamo, quindi, essere con le lavoratrici e i lavoratori sempre contro i padroni, e il nostro obiettivo è conquistare la loro fiducia affinché i membri più coscienti entrino nella nostra organizzazione per guidare la lotta contro i capitalisti di oggi.”

“Convergenza Socialista vuole dire e chiarire alle operaie e agli operai che sul dramma ex-Ilva è dalla loro parte. La nostra organizzazione è stata fondata per dare forza a tutte le lavoratrici e i lavoratori che in questi anni hanno dovuto soffrire soprusi, violenze di natura morale ed economica, poiché lasciati soli contro innumerevoli governi espressione dello Stato borghese, sia di sinistra, di centro o di destra. Tutti i governi e tutte le forze politiche che in questi anni hanno danzato sulla pelle della classe lavoratrice, hanno creato danni enormi, situazioni drammatiche sia dal punto vista occupazionale che ambientale. I problemi che i lavoratori e la città di Taranto stanno subendo da decenni, per esempio, sono emblematici di un sicuro menefreghismo da parte dei padroni e dei governi nei confronti di chi lavora e di chi abita in città. A Taranto non solo vi è disoccupazione ma si muore di cancro.”

“È evidente, quindi, che i governi, e questo Governo tra tanti, sono deboli con i forti ovvero le multinazionali, e forti con i deboli, ovvero le lavoratrici e i lavoratori”, conclude Carloni. “Questa situazione deve cambiare e le lavoratrici e i lavoratori più coscienti devono aiutarci lavorando dentro la nostra organizzazione.”

©2020 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca