Comunicati

Il partito ‘Convergenza Socialista’ è con Cuba. NO! al blocco criminale nordamericano

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il partito ‘Convergenza Socialista’ sostiene fermamente la nomina del contingente Henry Reeve per il premio Nobel per la pace 2021. In questi lunghi decenni, in questi ultimi sessanta anni, Cuba ha subito un blocco economico, commerciale e finanziario enorme e crudele, e noi di Convergenza Socialista lo denunciamo con forza. Sono troppi i decenni in cui gli Stati Uniti puniscono vigliaccamente il popolo cubano in violazione dei diritti umani.

Il partito ‘Convergenza Socialista’ chiede, quindi, il riconoscimento dell’esemplare lavoro di Cuba nel campo dei diritti umani, sia per il proprio popolo sia per i popoli e le classi lavoratrici in difficoltà di tutto il mondo. Ricordiamo la grande assistenza medica che gli italiani in difficoltà hanno ricevuto dai medici cubani; ricordiamo l’immensa gratitudine che dobbiamo al lavoro dei medici cubani qui in Italia grazie all’invio di due brigate del contingente Henry Reeve in Lombardia e in Piemonte per il contrasto al Covid-19. Il contributo delle due brigate del contingente Henry Reeve ha dimostrato alla classe lavoratrice italiana che l’internazionalismo, l’assistenza internazionale, è possibile se si hanno priorità diverse. Medici, infermieri. No armi! Socialismo, no capitalismo!

Il partito ‘Convergenza Socialista’ è con Cuba, con il suo popolo, con la sua classe lavoratrice. NO! al blocco criminale nordamericano.

Convergenza Socialista (CS)

Roma, 08–12-2020 

©2021 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca