Comunicati

Socialismo. Santoro (CS): lotta ai riformisti e ai revisionisti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

“Convergenza Socialista ha il mandato di demolire il riformismo e il revisionismo del socialismo”, commenta Manuel Santoro, segretario generale di Convergenza Socialista. “L’autentico socialismo è la prima fase del comunismo ed è la società in cui i mezzi di produzione sono di proprietà comune. Il socialismo è questo e non altro, anche se negli ultimi cento e passa anni, si è cercato in tutti i modi di inquinare, bistrattare, affogare il socialismo staccandolo dal percorso comunista, ovvero quel percorso il cui fine è la società senza classi sociali.”

“Noi di Convergenza Socialista siamo il socialismo autentico, marxista. Non il PSI, non Craxi, non gli innumerevoli e inutili gruppettini pseudo socialisti che si aggirano come fantasmi nel web. La nostra missione è riportare il socialismo sul terreno della lotta di classe, sul terreno dell’alternativa di società, sul terreno della rivoluzione socialista e della dittatura del proletariato, invece dell’attuale dittatura della borghesia. In definitiva, sul terreno del marxismo-leninismo. Per i lavoratori, contro i padroni. Il socialismo è coscienza e lotta di classe. Il socialismo, in quanto società più avanzata del capitalismo, è l’inizio del percorso di emancipazione della classe lavoratrice, ovvero della maggioranza di donne e di uomini, e, di conseguenza, vive sul terreno dello scontro tra capitale e lavoro salariato”.

“La nostra missione politica”, conclude Santoro, “consiste nel ridare luce al vero significato della parola socialismo, attivando i canali politici per un "revisionismo al contrario". Grazie al nostro lavoro teorico e politico, quando si parlerà di socialismo di dovrà intendere la prima fase del comunismo, la fase in cui la proprietà dei mezzi di produzione è comune e appartiene alla classe lavoratrice. Non altro. Quando si parlerà di socialismo, si dovrà intendere una alternativa strutturale di società, più avanzata ed evoluta poiché più evolute sono le forze produttive. Non dobbiamo assolutamente lasciare il termine 'socialismo' nelle mani dei revisionisti e degli opportunisti, dei riformisti.”

 

©2021 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca