Comunicati

Il governo Meloni spende in armi per i nazisti mentre i lavoratori sono nella miseria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il partito marxista-leninista Convergenza Socialista condanna la posizione del governo italiano sul regime nazista ucraino. In particolar modo, il nostro partito condanna con forza il rinnovo del decreto sull’invio di armamenti all’Ucraina di Bandera fino al 2024, mentre milioni di italiani, lavoratori, operai, muoiono letteralmente di fame. Il governo Meloni ha deciso di usare lo strumento del decreto legge senza chiedere l’approvazione formale del Parlamento italiano.

Il governo Meloni persegue la linea Draghi e invece di alzare i salari ai lavoratori, continua nella spesa incosciente e criminale per il beneficio dei nazisti e del nazismo in Ucraina e in Europa. L’Italia e la NATO sono in guerra contro la Russia, e ciò è un dato di fatto, mentre le lavoratrici e i lavoratori sono contro.

E’ paradossale come in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, si inviino armi costosissime ai nazisti mentre gli “italiani”, così tanto ricordati dai partiti falso sovranisti al governo, muoiano letteralmente di fame. Sicuramente perché gli “italiani” così tanto menzionati dal Meloni e soci sono quelli ricchi, i benestanti con fette di classe medio-alta, e non i lavoratori salariati, le operaie e gli operai che continuano a guadagnare salari da fame.

Convergenza Socialista, per l’emancipazione reale delle operaie e degli operai  

Convergenza Socialista

Partito politico socialista, avanguardia del socialismo scientifico, per il raggiungimento della società socialista.

©2023 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca