Comunicati

BCE. Santoro (CS): la scelta di Lagarde non cambia nulla e il socialismo rimane lontano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"La scelta di Christine Lagarde, che dal Fondo Monetario Internazionale passerebbe alla Banca Centrale Europea, la dice lunga sullo stato politico e di tenuta sociale di questa Europa”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. "Abbiamo sempre pensato e detto come questa Europa vada completamente destrutturata e ricostruita dalle fondamenta, e ciò non può essere fatto senza sbarazzarsi senza esitazioni dei banchieri, e dei loro amici, che dettano legge nella politica monetaria del continente, e senza un cambio di paradigma in senso socialista in Europa. Lagarde pur non essendo una economista, viene dal mondo del capitalismo mondiale ed è, quindi, una scelta in continuità con le politiche di Draghi.”

Ex-Ilva. Santoro (CS): a Taranto il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori è nero

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"Si va allo scontro con ArcelorMittal, con lo sciopero generale di otto ore proclamato per la giornata del 4 Luglio data la mancata volontà di posticipare di pochi giorni la cassa integrazione per 1395 lavoratrici e lavoratori tra operai, la maggior parte, intermedi, impiegati e quadri”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. "I sindacati fanno il loro lavoro ma, se volessimo fare della autocritica potremmo affermare che tocca alla politica, alle organizzazioni classiste come la nostra, dare un segnale forte a fianco di chi lavora. Questa funzione propositiva e necessaria a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori è una nostra priorità la quale, al netto della dimensione della nostra organizzazione, cercheremo di svolgere al meglio nel più breve tempo possibile. Vogliamo essere con i lavoratori e fare lotta politica, non solo economica per il raggiungimento delle condizioni minime di dignità durante la fase del lavoro. Dobbiamo cambiare questa nostra società e non possiamo farlo senza il supporto attivo delle lavoratrici e dei lavoratori. Serve un rinnovato movimento operaio, un movimento delle lavoratrici e dei lavoratori, consapevole della propria funzione storica, e serve un partito d’avanguardia, socialista, classista che guidi la lotta politica per la radicale trasformazione della società.”

Ex-Ilva. Santoro (CS): siamo sempre con le lavoratrici e i lavoratori di Taranto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"Diamo supporto politico alle lavoratrici e ai lavoratori dell’ex-Ilva di Taranto”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. "Mentre la ArcelorMittal comunica ai lavoratori dello stabilimento di Taranto il numero delle giornate di cassa integrazione che partirà dall’1 luglio prossimo e coinvolgerà 1395 dipendenti per 13 settimane, noi socialisti dobbiamo dare battaglia politica senza sconti, facendo uscire allo scoperto l’incompetenza di questo Governo sul tema occupazionale. Dobbiamo cambiare le condizioni politiche che coinvolgono migliaia di lavoratrici e lavoratori dell’industria affinché abbiano un futuro di vera dignità, esattamente come tale dignità è quotidianamente vissuta dai capitalisti.”

Santoro (CS): combattiamo l’autonomia differenziata e ricostruiamo lo stato sociale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Il tentativo di avviare il processo dell’autonomia differenziata deve essere combattuto con tutte le nostre forze poiché, se dovesse diventare realtà, distruggerebbe in modo definitivo il sistema sanitario nazionale, la scuola pubblica, e tanto altro”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. “Se questo nefasto e scellerato progetto portato avanti dalla Lega con la complicità del M5S dovesse divenire realtà, ci ritroveremmo potenzialmente con diversi sistemi scolastici, regione per regione, e diversi sistemi sanitari. Ciò è intollerabile."

Presidenziali 2020 USA. Convergenza Socialista supporta Bernie Sanders

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Convergenza Socialista, partito socialista membro del Partito della Sinistra Europea, appoggerà sin da subito il candidato Bernie Sanders alla presidenza degli Stati Uniti d’America per il 2020.

Riteniamo che nel disastroso panorama politico americano il socialismo, seppur in forme ancora primitive,  riemerso con il lavoro del senatore del Vermont, sia da valorizzare e rafforzare. In questo senso, Sanders sta cercando di raffinare la proposta socialista transitando da un programma centrato sul welfare state, come fatto durante le presidenziali del 2016, a forme di socializzazione della proprietà delle imprese, come evidenziato dalla proposta che i lavoratori assumano la proprietà di stabilimenti produttivi e di imprese, sottraendole al controllo dei padroni e dei finanzieri che li sostengono. Altrettanto rilevante è la proposta di far entrare i lavoratori nei consigli di amministrazione delle imprese, analogamente a quanto già avviene in Germania, dove i lavoratori, per legge, siedono nei consigli di amministrazione.

Iran. Santoro (CS): Trump e Pompeo cercano la guerra, ultimo atto dell’imperialismo americano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"Trump e Pompeo accusano l'Iran dell'attacco a due petroliere avvenuto nel Golfo dell'Oman, ed esattamente come in Venezuela poche settimane fa, senza dati, prove, riscontri, vogliono lo scontro armato per sfamare il complesso industriale-militare degli Stati Uniti", commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. "Fortunatamente, però, un po' tutti, incluso i giapponesi con Shinzo Abe in missione a Teheran, invitano alla calma. Persino l’armatore giapponese proprietario della petroliera colpita è parso scettico. Purtroppo, l’azione imperialista americana ha tante teste, come sempre, le quali rivolgono l’attenzione su diversi aspetti, da quello interno con l’aumento di fatturato delle aziende militari, a quello geopolitico, dalle risorse naturali agli interessi economico-politici di importati alleati in zona.”

Procedura di infrazione. Santoro (CS): un sentiero lacrime e sangue

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"Il Governo italiano pensa di rassicurare milioni di italiane e di italiani con la solita retorica fatta di bufale e di vuote rassicurazioni, quando i numeri parlano chiaro", commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. "Siamo tutti contro questa Unione Europea, ma siamo tutti consapevoli che il debito pubblico del nostro Paese è molto elevato e i tassi d’interesse sul debito sono annualmente molto consistenti. Noi combattiamo questa Europa con ferocia ma è evidente che per coprire le spese di quello che rimane dello stato sociale, da una parte, e provare a rilanciare un minimo di welfare, i soldi vadano trovati dove sono, ovvero nella finanza, nel sistema bancario e nei grandi patrimoni.”

©2020 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca