Comunicati

Ucraina: le lavoratrici e i lavoratori italiani pagheranno le politiche di NATO e Unione Europea

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, denuncia le politiche imperialiste della NATO, con a capo gli USA, e l’atteggiamento guerrafondaio dell’Unione Europea delle banche, della finanza e delle multinazionali. La crisi ucraina non scoppia a fine febbraio ma inizia nel 2013-2014 con il colpo di stato che sancisce la fine del mandato del Presidente Janukovyč, democraticamente eletto, e nomina un governo corrotto, antirusso, atlantista e genuflesso al Fondo Monetario Internazionale (FMI) e al World Economic Forum (WEF).

L’8 Marzo e Cuba, donne e socialismo con Celano a Chiaravalle

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, supporta Cuba e il suo percorso verso il socialismo il cui obiettivo è la distruzione delle classi sociali, come dichiarava Lenin. In quest’ottica, il nostro lavoro politico è internazionalista e il nostro contributo alla lotta di classe, sia verso gli attori controrivoluzionari interni sia nei confronti delle forze imperialiste esterne che da decenni attaccano Cuba, rimane forte.

I media mainstream e le menzogne sulle operazioni speciali della Russia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, denuncia con forza l’atteggiamento genuflesso e bugiardo dei tanti media, dai programmi televisivi nazionali e locali sino ai quotidiani, che portano avanti la retorica impostata dalle forze imperialiste e dal complesso militare industriale atlantico.

Sanzioni: sarà la classe operaia a pagarne il prezzo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, ritiene giunto il momento storico per lo smantellamento, lo smembramento dell’Unione Europea, primo passo per l’emancipazione reale delle classi operaie in Europa. Con le cieche sanzioni sponsorizzate dai tecnocrati europei e dalle classi politiche europee in spirito imperialistico contro la Russia, le classi operaie si troveranno a doverne pagare il caro prezzo. Mentre le istituzioni europee spingono affinché l’intera Unione si avvicini, genuflessa, agli Stati Uniti d’America e alle loro politiche espansionistiche e guerrafondaie, le classi operaie dei diversi Paesi europei si ritroveranno con il cerino in mano ma avranno anche l’occasione di comprendere la natura reale dell’Unione Europea.

Il Governo Draghi porta l’Italia in guerra

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, condanna e denuncia con fermezza la decisione da parte dell’intero Governo Draghi di inviare armi in Ucraina. Tale decisione, presa all’unanimità, porta l’Italia direttamente nel conflitto e ciò equivale ad una chiara dichiarazione di guerra alla Russia.

Crisi ucraina: Convergenza Socialista condanna con forza NATO e UE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, condanna senza appello la NATO e l’Unione Europea delle banche e della finanza nella crisi ucraina. Sia la NATO che l’Unione Europea devono essere rese responsabili dell’escalation nell’est europeo. Convergenza Socialista non condanna l’inizio delle operazioni speciali partite all’alba del 24 febbraio e ordinate dal presidente russo, poiché conosciamo fin troppo bene la storia degli ultimi otto anni nel Donbass e siamo certi che l’Ucraina sarebbe entrata, primo o dopo, sia nell’Unione Europea sia nella NATO. Ciò non può assolutamente avvenire. Questa possibilità, difatti, equivarrebbe al posizionamento di missili e armamenti russi in Venezuela, Cuba e Nicaragua. Lo scenario perfetto, senza via d’uscita, per l’inizio della terza guerra mondiale.

Sciogliamo la NATO. Let’s disband NATO

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In Italiano

Il partito marxista-leninista, Convergenza Socialista, chiama a raccolta tutte le organizzazioni politiche e i partiti socialisti e comunisti, antimperialisti, per lo smantellamento definitivo della NATO. Per i Paesi atlantisti, membri della NATO, non è più sufficiente solo uscire da questa organizzazione guerrafondaia, ma rimane necessario il totale smantellamento. I partiti socialisti e comunisti, nel mondo, devono lavorare insieme per raggiungere questo obiettivo.

©2022 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Cerca